SAVINO DEL BENE SCANDICCI - IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-20 23-25 25-19 25-20) 

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Alberti 9, Antropova 31, Pietrini 3, Lubian 14, Malinov 6, Zilio Pereira 6, Castillo (L), Sorokaite 5, Lippmann 3, Camera, Angeloni. Non entrate: Silva Correa, Bartolini, Napodano (L). All. Barbolini. 

IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 10, Belien 12, Cambi 4, Enweonwu 8, Sylves 10, Nwakalor 20, Panetoni (L), Knollema 5. Non entrate: Lapini, Bonciani, Diagne. All. Bellano. ARBITRI: Saltalippi, Mattei. 

NOTE - Spettatori: 880, Durata set: 24', 27', 24', 27'; Tot: 102'. MVP: Antropova.

Top scorers: Antropova E. (31) Nwakalor S. (20) Lubian M. (14)
Top servers: Antropova E. (4) Belien Y. (2) Cambi C. (2)
Top blockers: Antropova E. (5) Lubian M. (4) Alberti S. (3)

 

Il Bisonte Firenze, reduce dalla vittoria per 3-1 sul Volley Bergamo 1991 si arrende alla Savino del Bene Volley Scandicci solo al quarto set, lottando contro le difficoltà e rimanendo in partita per lunghi tratti.

Massimo Barbolini parte in P5 e schiera Malinov in cabina di regia,  Antropova opposto, Pietrini e Natalia di posto 4, Alberti e Lubian al centro, Castillo libero. Massimo Bellano parte in P3 con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Enweonwu in banda, Sylves e Beliën al centro e Panetoni libero. 

 

Il primo set del derby di Firenze si apre con il muro di Belien su Pietrini, Lubian ferma Nwakalor (1-2). Enweonwu passa da posto quattro e poi trova il tocco del muro nell’azione successiva (2-3). Castillo tiene Sylves, ma arriva il super spike di Nwakalor. Monster block di Alberti su Van Gestel (4-5). Antropova e Natalia in grande spolvero, diagonale vincente di Van Gestel per il pari sei. Murone di Belien, ancora van Gestel (7-8). Savino avanti grazie a due errori in attacco delle bisontine. Enweonwu in pipe, Belien in fast poi ace della stessa (10-11). Savino con Lubian e Malinov, risponde Nwakalor da posto due e Barbolini ferma le sue (12-14). Sylves dal centro, azione lunghissima con grandi difese ma Firenze spreca (13-15). Malinov ferma Van Gestel che però trova il varco nello scambio successivo. Ace di Sylves, pallonetto vincente di Natalia qualche errore di troppo e Bellano ricorre al primo time out. (18-17). Incomprensione tra Cambi e Belien e monster block di Antropova, secondo time out Firenze. Azione spettacolo, grandi difese di Castillo e Panetoni chiude Nwakalor da posto due (20-18). Antropova in evidenza, non passa il servizio di Natalia (22-19). Nwakalor in gamma per il contrattacco vincente che vale il -3, l’errore al servizio di Belien consegna il set point a Scandicci. Chiude il parziale Antropova con l’ace del 25-20.

 

Assetti confermati per il secondo parziale, monster block di Belien per Scandicci in evidenza Lubin e Natalia (4-2). Cambi per la fast di Sylves, vincente a muro nello scambio successivo (4-4). Botta risposta tra Lubian e Sylves, ancora parità. Nwakalor da posto due, segue un bellissimo scambio chiuso a muro da Antropova. Primo tempo vincente di Belien, tre errori in attacco consecutivi per le ragazze di Bellano che sul +4 delle padrone di casa ferma il gioco. Knollema su Enweonwu, pallonetto vincente di Nwakalor (12-9). Servizio insidioso di Belien, chiude Sylves a muro. Accorcia Cambi con l’ace del -1 e Barbolini ferma il gioco. Angeloni per Pietrini, sale in cattedra Scandicci con le centrali Lubian e Alberti (16-12). Sprint delle bisontine con Nwakalor che vola da posto quattro, ace di Knollema e monster block di Sylves prima e di Nwakalor poi. (16-16). Nwakalor mani out ed ace di Sylves (17-18) e Barbolini ricorre al primo time out discrezionale. Malinov tiene un la bomba di Nwakalor, chiude Lubian a muro sulla fast di Belien. Bisonte show: Van Gestel trova le mani da posto quattro, conclusione di Van Gestel poi Nwakalor in profondità. Knollema (20-23). Lubian primo tempo velocissimo dentro Lippmann per Malinov. Errore al servizio Antropova e set point Bisonte. Camera dentro per Antropova. Mani out di Lippman, l’attacco di Nwakalor da seconda linea è out (23-24) e Bellano ricorre al secondo time out. 

 

Sorokaite in campo, fast vincente di Belien. Antropova, invasione Knollema, conclusione di Lubian, ace Antropova (4-1). Panetoni tiene Sorokaite, Knollema ferma la fast di Lubian e Cambi trova l’ace (4-3). Nwakalor in pallonetto, ancora Antropova (6-4). Monster block Van Gestel, out di un soffio il servizio di Sylves e Antropova mette a terra la palla del +2. Mani out di Nwakalor, entrambe le formazioni sbagliano dai nove metri, poi prende in mano la situazione il capitano Carlotta Cambi con l’attacco vincente del -1 (10-9). L’ace di Belien ripristina la parità, Antropova (13-11). Errore al servizio di Sorokaite, Panetoni difende la bomba di Antropova, chiude Knollema da seconda linea. (13-13). Antropova in profondità, out il primo tempo di Sylves. Monster block di Van Gestel su Antropova (15-15). Natalia diagonale strettissima. Doppia conclusione di Van Gestel e Barbolini ferma il gioco (16-17). Van Gestel sgancia la bomba e Castillo nulla può (18-18). Lubian ferma Knollema, Natalia tiene la fast di belien e Antropova trova il mani out del +2. Time out Bellano. Monster block di Antropova su Nwakalor, ace di Alberti su Van Gestel (22-18) e Bellano chiama il secondo time out. Sorokaite da posto quattro, dentro Enweonwu su Knollema. Ace di Alberti e set point Savino, annulla Enweonwu (24-19). Chiude Antropova (25-19).

 

Stesso assetto per Scandicci, per il Bisonte riparte Enweonwu. Alberti apre le danze del quarto set. Enweonwu da posto quattro, errore al servizio per Belien, conclusione di Sylves (3-2). Monster block di Malinov su Nwakalor (5-2) e Bellano ferma subito il gioco. Sylves suona la carica con il murone su Natalia, è out il primo tempo di Lubian, errore dai nove metri per Enweonwu. Primo tempo di Sylves, sfonda il muro Antropova (7-5). Belien trova il varco, pallonetto d’astuzia di Van Gestel, muro vincente di Belien (7-8). Gamma di Nwakalor, Malinov tiene il super spike di Nwakalor e Sorokaite chiude in contrattacco (9-9). A segno la fast di Belien, risponde Lubian con la sette del pari dieci. Doppio cambio Scandicci con Camera-Lippman per Antropova-Malinov. Non passa l’attacco di Enweonwu, errore al servizio Scandicci ed il palazzetto è in piedi per uno scambio da brividi chiuso da Firenze con l’attacco profondo e potente di Enweonwu (11-12). Due errori in attacco per Nwakalor, mani out di Enweonwu e parità. Sylves ferma a muro Lubian e Barbolini chiede il primo time out (13-14). Due super spike di Lippman riportano avanti le padrone di casa. Panetoni in ricostruzione per il mani out di Nwakalor (15-15). Errore dai nove metri, doppio cambio chiuso per Scandicci. Monster block di Antropova su Van Gestel, mani out di Natalia (18-15) e Bellano chiama il time out che potrebbe essere la chiave del match. Mani out di Nwakalor, insidioso il suo servizio e Van Gestel ne approfitta (18-17). Botta risposta tra Antropova e Nwakalor, Malinov tiene ancora la bomba di Nwakalor, spara out Sorokaite. (20-19). Castillo show difende Nwakalor, chiude Antropova in contrattacco e Enweonwu spara out (22-19). Antropova incontenibile prima in attacco e poi al servizio (24-20). Annulla Nwakalor da posto due, chiude Sorokaite (25-20).

 

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO- “Le cose migliori le ha fatte la squadra, è stata una serata difficile perché loro sono in salute e in fiducia e quindi hanno giocato una gara di ottimo livello. Noi abbiamo cercato di stargli dietro più possibile e in realtà fino al 18 lo abbiamo fatto in tutti i set. Il primo set è stato segnato da troppi pallonetti caduti e da qualche precisione di troppo in difesa, il terzo e il quarto ci siamo bloccati in due rotazioni e dalla possibilità di andarci a guadagnare almeno un punto siamo finiti in un 3-1 che forse brucia meno di quello di andata, per le condizioni che avevamo e per la situazione che c’era, però sono contento della squadra, devo dire che tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto. Le difficoltà sono giunte dalle qualità tecniche avversarie, non mi sento di rimproverare nulla alla squadra. Oggi avevamo questo da dare e lo abbiamo dato fino in fondo per cui ora ripartiamo e andiamo a preparare la serie dei quarti di finale e cerchiamo di fare questo play off onorandolo al meglio. Auguri di pronta guarigione ad Astou Diagne sperando che si possa riprendere in fretta da questo piccolo problema.”

FINALE COL DERBY
QUARTI DI FINALE PLAYOFF SCUDETTO: LE DATE DELLE SFIDE CON CONEGLIANO