photo Valentina De Cani

Dopo la quinta giornata di serie A1 (con le bisontine che però devono recuperare la gara con Monza il 20 ottobre alle 20.30 e anche Cuneo, Novara, Busto Arsizio e Brescia che devono recuperare una partita), le statistiche di squadra dicono che Il Bisonte Firenze è terzo per numero di ace (19), in una classifica guidata da Scandicci con 26, settimo per numero di muri (36), in una graduatoria comandata da Cuneo con 46, e undicesimo a livello di percentuale di ricezioni perfette (32,6%), in una classifica guidata da Scandicci col 52,3%. A livello individuale Anastasia Guerra è la giocatrice più prolifica de Il Bisonte con 51 punti, diciottesima in una classifica generale guidata da Magdalena Stysiak di Scandicci (97), davanti a Vittoria Piani di Trentino, seconda con 92, e a Rosamaria Montibeller di Casalmaggiore, terza con 87. Le seconde realizzatrici fra le bisontine sono Terry Enweonwu e Sylvia Nwakalor, ventesime a pari merito con 50 punti, mentre la centrale più prolifica di Firenze è Yvon Beliën, trentacinquesima generale con 38 punti nonchè settima 'cannoniera' nel suo ruolo in una classifica guidata da Katerina Zakchaiou di Cuneo con 52, davanti a Sonia Candi anch’essa di Cuneo, seconda con 51, e a Sarah Fahr di Conegliano, terza con 50. Katerina Zakchaiou di Cuneo è in testa anche alla classifica generale dei muri vincenti con 19, con Yvon Beliën settima con 10 e prima de Il Bisonte, mentre Magdalena Stysiak di Scandicci guida la speciale graduatoria degli ace con 9, con Terry Enweonwu seconda con 8 e prima fra le bisontine. A livello di coppie di centrali, quella de Il Bisonte (Beliën e Alberti) è al settimo posto per punti realizzati (69), in una classifica guidata da quella di Cuneo (Zakchaiou-Candi) con 103, davanti a quella di Trentino (Furlan-Fondriest), seconda con 80, e a quelle di Monza (Heyrman-Danesi) e Scandicci (Lubian-Popović), terze a pari merito con 78.

Il Bisonte torna da Bergamo con tre punti d'oro
Con Trentino a caccia della prima vittoria stagionale al Mandela